guida cv

Prezzo di lancio: 0.99
E-book (pdf)

europass

Mae Crui, tutte le informazioni
Il "Programma di tirocinio Ministero Affari Esteri - Università Italiane" si fonda sulla collaborazione fra il  Ministero Affari Esteri e le Università italiane, col supporto della Fondazione CRUI come gestore organizzativo.

Obiettivo

Offre la possibilità di acquisire una conoscenza diretta e concreta nel mondo del lavoro in particolare presso gli uffici del Ministero Affari Esteri.
I candidati prescelti effettueranno il proprio tirocinio presso le sedi all’estero del Ministero (Ambasciate, Rappresentanze Permanenti presso Organizzazioni Internazionali, Uffici Consolari, Istituti Italiani di Cultura) oppure presso uffici del Ministero in Roma nonché uffici dei consiglieri diplomatici presso altre amministrazioni ed avranno anche il compito di elaborare studi o ricerche utili per gli uffici ospitanti e per la propria tesi o per il proprio percorso formativo (da valutare eventualmente in crediti formativi universitari).

Destinatari

Studenti delle università italiane con cittadinanza italiana che siano laureati di I livello e laureandi o neo laureati di laurea specialistica/magistrale e a ciclo unico, di vecchio e nuovo ordinamento di tutte le università italiane che aderiscono al programma e al presente bando
Laureati di I livello:
• aver conseguito la laurea di I livello da non oltre 12 mesi dalla data di inizio dello stage (il tirocinio deve iniziare entro i 12 mesi dalla laurea come da Legge n. 148/2011);
• aver conseguito la laurea con una votazione non inferiore a 105/110;
• avere un’età non superiore ai 25 anni (non aver compiuto il ventiseiesimo anno di età al momento della scadenza del bando);
• avere una conoscenza adeguata della lingua inglese e/o della lingua straniera richiesta dalla sede di destinazione prescelta. (Le conoscenze linguistiche dovranno essere attestate da una o più certificazioni internazionali e/o dal piano di studi relativo al corso di laurea).

Laureandi di specialistica/magistrale, a ciclo unico e di vecchio ordinamento:
• aver acquisito 60 crediti sui 120 previsti per gli iscritti alla laurea specialistica/magistrale;
• aver acquisito 240 crediti per gli iscritti alla laurea a ciclo unico;
• aver superato il 70 % degli esami previsti dal percorso di studi per gli iscritti al vecchio ordinamento;
• avere una media non inferiore a 27/30;
• avere un’età non superiore ai 28 anni (non aver compiuto il ventinovesimo anno di età al momento della scadenza del bando);
• avere una conoscenza adeguata della lingua inglese e/o della lingua straniera richiesta dalla sede di destinazione prescelta. (Le conoscenze linguistiche dovranno essere attestate da una o più certificazioni internazionali e/o dal piano di studi relativo al corso di laurea).

Laureati di specialistica/magistrale, a ciclo unico e di vecchio ordinamento:
• aver conseguito la laurea da non oltre 12 mesi rispetto alla data di inizio del tirocinio (il tirocinio deve iniziare entro i 12 mesi dalla laurea come da Legge n. 148/2011);
• aver conseguito la laurea con una votazione non inferiore a 105/110;
• avere un’età non superiore ai 28 anni (non aver compiuto il ventinovesimo anno di età al momento della scadenza del bando);
• avere una conoscenza adeguata della lingua inglese e/o della lingua straniera richiesta dalla sede di destinazione prescelta. (Le conoscenze linguistiche dovranno essere attestate da una o più certificazioni internazionali e/o dal piano di studi relativo al corso di laurea).

Articoli correlati:
Articoli più recenti: